sansiroforum

La comunità di sansiro si confronta
 
IndiceFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 Una figuraccia al giorno non toglie il nano di torno

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Nabucco



Messaggi : 139
Data d'iscrizione : 23.04.08

MessaggioTitolo: Una figuraccia al giorno non toglie il nano di torno   Gio Giu 11, 2009 2:05 pm

Fresca di stampa ecco la notizia dell'ennesima bugia del premierino che a parole promette le sue ville ai terremotati, l'aumento della pensione agli anziani, soldi ai paesi poveri ma in effetti gli unici regali li fa alle minorenni di bocca buona:

L'Italia non rispetta gli impegni presi per aumentare gli aiuti all'Africa»
L'accusa di Gates e Geldof: «Operato dell'Italia fa sorgere domande su sua credibilità come presidente G8»

Bill Gates (Ap)
LONDRA (GRAN BRETAGNA) - Italia e Francia non rispettano gli impegni presi al G8 di Gleneagles nel 2005 per combattere la povertà estrema in Africa e questo comportamento rischia di compromettere gli sforzi dell'intero G8: è l'accusa lanciata dalla campagna internazionale contro la povertà «One», nel rapporto 2009 che è stato presentato a Londra da Bill Gates, Desmond Tutu e Bob Geldof, tra gli altri.

IL RAPPORTO - Secondo il rapporto, di cui viene fornita un'anticipazione, le cifre relative al 2008 mostrano che il G8 ha fornito solo un terzo dell'aiuto supplementare promesso nel 2005 all'Africa, e che deve essere completato entro il 2010; le proiezioni di One dicono che ciò risulterà nella metà degli aiuti promessi: Italia e Francia «sono responsabili dell'80 per cento degli aiuti mancati», si legge nel comunicato. Gli aiuti dati, dice One, servono enormemente: 34 milioni di bambini in più vanno a scuola, trattamenti contro l'Aids a tre milioni di persone, dimezzamento delle morti per malaria in Ruanda, Etiopia e Zambia.
Per il rapporto, Usa, Canada e Giappone stanno rispettando gli obiettivi, mentre GB e Germania li stanno anche superando. La Francia sta invece tagliando gli aiuti, mentre quella dell'Italia viene definita nel rapporto «di gran lunga la peggiore performance del G8. A oggi l'Italia ha fornito solo il 3% dell'incremento degli aiuti promesso all'Africa quando il primo ministro Berlusconi firmò la dichiarazione di Gleneagles nel 2005. Consultazioni con il governo italiano rivelano che intende tagliare e non aumentare l'assistenza, in futuro. L'operato dell'Italia fa sorgere domande sulla sua credibilità come presidente del G8 di quest'anno».

PROMESSA - «Una promessa ai poveri è sacra - dice l'arcivescovo Tutu nel comunicato - È un atto di grazia e grande leadership quando vengono fatti tutti gli sforzi per rispettare quei patti, per questo quei paesi del G8 che guidano gli sforzi per i poveri meritano il plauso. Mi rattrista e mi fa arrabbiare il fatto che grandi nazioni come Italia e Francia vadano nella direzione opposta».

Il rapporto e' presentato, come riportato nell'articolo, da 3 personaggi di grande spicco e popolarita' a livello globale, spero che nel commentare la notizia il piccoletto di arcore non si confonda; l'unico che puo' forse per passare per comunista e' Geldof (vecchio aficionados labour), ci risparmi le accuse di boscevismo a Bill Gates e D.Tutu, si ride gia' abbastanza.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
 
Una figuraccia al giorno non toglie il nano di torno
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» FILM: L'OTTAVO GIORNO (J. VAN DORMAEL)
» 29 giugno:giorno del sognatore alato
» 22 luglio:giorno della fluttuazione professionale
» primo giorno, prima supplenza, che fare?
» Movimento unico per carico/scarico stesso giorno

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
sansiroforum :: Sansiroforum Regolamento :: Politica :: Politica nazionale-
Vai verso: